www.takeapen.org 16/09/2019 13:15:48
  _search_ITA
Click to send this page to a colleague_send_to_a_friend_ITA
Click to print this page_print_page_ITA

Manifestazione “Case Demolite”

Lettera Aperta

 

Gentile Assessore,

ricevo il Suo invito alla manifestazione "Case Demolite" riferita alla triste condizione delle popolazioni in Gaza, ma purtroppo il Suo cortese, ma tardivo invito, mi impedisce partecipare. Mi dispiace non poter assistere alla proiezione del documentario che - immagino - non mostrerà anche le case degli israeliani colpite dai razzi che partono da Gaza.

 

Tengo a dirLe, tuttavia, che approvo il fatto che la mia Provincia sostenga una iniziativa che vede israeliani occuparsi di ricostruire le case dei palestinesi. La situazione in Medio Oriente non  è facile e molti la percepiscono da una prospettiva limitata. C'è chi è preoccupato che l'Iran si doti della Bomba Atomica, ma l'epoca delle manifestazioni contro questa facoltà bellica è trascorsa ormai da tempo.

 

C'è chi si preoccupa dei diritti civili delle donne, delle libertà religiose e politiche senza tener conto che la cultura di quella parte del mondo è talvolta fatta anche di tali privazioni e perciò accettabile. C'é, poi, chi si indigna  per il paragone fatto da qualcuno tra Gaza ed Auschwitz, non io. Pensi con me a quegli uomini cui è stata sottratta ogni umanità che lanciano dalle loro misere baracche razzi contro le case dei civili tedeschi, che seminano il terrore nelle città, che, superati i reticolati, fanno saltare in aria i grandi magazzini della Germania.

 

Certo ci sarebbero anche vittime civili, bambini, ma il loro numero sarebbe inferiore a quello che produrrà l'atomica iraniana, e se non ci preoccupiamo di questa reale possibilità perché preoccuparci di quella che risiede nella irrealtà. Per professione costruisco case ed approvo che la mia Provincia sostenga un progetto di restituzione di case in una prospettiva di pace.

 

In questa ottica mi pregio darLe un consiglio, sosteniamo - giusto per par condicio -una associazione palestinese che si occupi di restituire la vita alle vittime dei razzi che partono da Gaza.

Conti pure sul mio contributo finanziario.

 

Napoli lì 13.02.2008

 

 

Fabrizio Gallichi

vice presidente Comunità Ebraica

di Napoli

Consigliere U.C.E.I.



Copyright © 2001-2010 TAKE-A-PEN. All Rights Reserved. Created by Catom web design | SEO